Emergenza Coronavirus

SITUAZIONE e DATI SANITARI
ITALIA | Sardegna | altre regioni

NORME DI COMPORTAMENTO

USA LA MASCHERINAUSA LA MASCHERINA

INDOSSA SEMPRE la mascherina – coprendo bene naso e bocca – quando non sei a casa o quando in compagnia di altre persone!

RISPETTA LA DISTANZARISPETTA LA DISTANZA

Evita luoghi affollati e contatti ravvicinati, mantenendo la distanza di almeno 1 metro. Non creare assembramenti!

LAVA SPESSO LE MANILAVA SPESSO LE MANI

Lava spesso le mani con acqua e sapone o, in assenza, frizionale con un gel a base alcolica. Porta sempre con te un flaconcino di gel!

EVITA I CONTATTIEVITA I CONTATTI

Evita le strette di mano, gli abbracci e qualsiasi contatto fisico con le mani o il viso fino al termine dell’emergenza sanitaria.

COPRI LA BOCCACOPRI LA BOCCA

Quando starnutisci o tossisci copri bocca e naso con fazzoletti monouso o usa la piega del gomito, sii rispettoso per la tua e la salute altrui!

INSTALLA L'APP IMMUNIINSTALLA L’APP IMMUNI

Scarica l’APP IMMUNI per contribuire a combattere il virus con il sistema di tracciamento dei contagi. Maggiori informazioni!

■ MAGGIORI INFORMAZIONI: permette l’accesso alle fonti dati del Governo e dell’Istituto Superiore di Sanità, dal Dipartimento Nazionale e dalla Regione
■ DATI SANITARI AGGIORNATI: il bollettino giornaliero con la tabella riassuntiva, si aggiorna entro le ore 18:00
■ FAQ MISURE RESTRITTIVE: domande frequenti sulle misure adottate dal Governo e relative alle disposizioni settoriali delle aree, inclusa una mappa esemplificativa e sempre aggiornata sulle attuali classificazioni delle Regioni
■ SITUAZIONE IN ITALIA: sito tematico del Ministero della Salute, dove viene riportata la classificazione in aree delle Regioni, i report di monitoraggio e relative ordinanze ministeriali
■ SITUAZIONE NEL MONDO: sito tematico del Ministero della Salute, dove viene riportata la situazione a livello mondiale
■ NEWSLETTER: rimani aggiornato con notizie e informazioni sul COVID-19, compreso il bollettino giornaliero

Quali sono i 21 CRITERI per stabilire il coefficiente di rischio?
  1. Numero di casi sintomatici notificati per mese in cui è indicata la data inizio sintomi/totale di casi sintomatici notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo
  2. Numero di casi notificati per mese con storia di ricovero in ospedale (in reparti diversi dalla Terapia Intensia) in cui è indicata la data di ricovero/totale di casi con storia di ricovero in ospedale (in reparti diversi dalla TI) notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo
  3. Numero di casi notificati per mese con storia di ricovero in ospedale (in reparti diversi dalla Terapia Intensia) in cui è indicata la data di ricovero/totale di casi con storia di ricovero in ospedale (in reparti diversi dalla TI) notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo
  4. Numero di casi notificati per mese con storia di trasferimento/ricovero in reparto di terapia intensiva in cui è indicata la data di trasferimento o ricovero in Tl/totale di casi con storia di trasferimento/ricovero in terapia intensiva notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo
  5. Numero di casi notificati per mese in cui è riportato il comune di domicilio o residenza/totale di casi notificati al sistema di sorveglianza nello stesso periodo
  6. Numero di checklist somministrate settimanalmente a strutture residenziali sociosanitarie (opzionale)
  7. Numero di strutture residenziali sociosanitarie rispondenti alla checklist settimanalmente con almeno una criticità riscontrata (opzionale)
  8. Indicatori di processo sulla capacità di accertamento diagnostico, indagine e di gestione dei contatti, come la percentuale di tamponi positivi escludendo per quanto possibile tutte le attività di screening e il “re-testing” degli stessi soggetti, complessivamente e per macro-setting (territoriale, PS/Ospedale, altro) per mese
  9. Tempo tra data inizio sintomi e data di diagnosi
  10. Tempo tra data inizio sintomi e data di isolamento (opzionale)
  11. Numerotipologia di figure professionali e tempo/persona dedicate in ciascun servizio territoriale al contact-tracing
  12. Numero, tipologia di figure professionali e tempo/persona dedicate in ciascun servizio territoriale alle attività di prelievo/invio ai laboratori di riferimento e monitoraggio dei contatti stretti e dei casi posti rispettivamente in quarantena e isolamento
  13. Numero di casi confermati di infezione nella regione per cui sia stata effettuata una regolare indagine epidemiologica con ricerca dei contatti stretti/totale di nuovi casi di infezione confermati
    Indicatori di risultato relativi a stabilità di trasmissione e alla tenuta dei servizi sanitari, come il numero di casi riportati alla Protezione civile negli ultimi 14 giorni
  14. Rt calcolato sulla base della sorveglianza integrata ISS (si utilizzeranno due indicatori, basati su data inizio sintomi e data di ospedalizzazione)
  15. Numero di casi riportati alla sorveglianza sentinella COVID-net per settimana (opzionale)
  16. Numero di casi per data diagnosi e per data inizio sintomi riportati alla sorveglianza integrata COVID-19 per giorno
  17. Numero di nuovi focolai di trasmissione (2 o più casi epidemiologicamente collegati tra loro o un aumento inatteso nel numero di casi in un tempo e luogo definito)
  18. Numero di nuovi casi di infezione confermata da SARS-CoV-2 per Regione non associati a catene di trasmissione note
  19. Numero di accessi al Pronto Soccorso con classificazione ICD-9 compatibile con quadri sindromici riconducibili a COVID-19 (opzionale)
  20. Tasso di occupazione dei posti letto totali di Terapia Intensiva (codice 49) per pazienti COVID-19
  21. Tasso di occupazione dei posti letto totali di Area Medica per pazienti COVID-19

Vaccinazione Anti COVID-19


Il piano nazionale di vaccinazione per il COVID-19 inizia il 27 dicembre 2020 e si articolerà in più fasi. Cominciamo proteggendo il nostro personale sanitario e i nostri anziani più fragili. A seguire ci prenderemo cura dei cittadini più vulnerabili e poi di tutti gli altri. Per saperne di più, consulta il Piano Strategico Vaccinazione COVID-19 e tutte le informazioni disponbili sul sito dedicato.

RISCHIO Meteo-Idrogeologico e Idraulico

  • INIZIO: SEMPRE OPERATIVO
  • FASE: PREVENZIONE e MITIGAZIONE
  • TERMINE: NESSUN TERMINE

Attività di analisi, previsione, prevenzione, mitigazione e superamento dell’emergenza del rischio meteo-idrogeologico e idraulico determinati da “condizioni meteorologiche avverse” sulla base del bollettino regionale.

Emergenza Alluvionale: BITTI (NU)

Per poter superare quanto prima le maggiori criticità dovute all’alluvione che ha colpito il paese barbaricino il 28 novembre 2020, la Protezione Civile Olmedo – nei due viaggi del 4 e 7 dicembre 2020 – ha CONSEGNATO una RACCOLTA di BENI ALIMENTARI e di PRIMA NECESSITÀ donati dalla comunità dei cittadini e delle aziende, al fine di supportare la popolazione e le forze in campo.

SI INFORMA, inoltre, che il COMUNE DI BITTI ha attivato un CONTO CORRENTE per permettere di inviare dei contributi economici, maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del Comune di Bitti a questo indirizzo.

Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile.

Grazie per il vostro sostegno!

RSS della Direzione Generale della Protezione Civile BOLLETTINO E AVVISI

Il bollettino di vigilanza e criticità per il rischio meteo-idrogeologico viene  pubblicato quotidianamente dal Centro Funzionale Decentrato (CFD) della Regione Sardegna – tramite RSS – entro le ore 16:00 del pomeriggio. Indica il livello di criticità previsto nelle sette zone di allerta regionale sulla base delle precipitazioni e fenomeni temporaleschi previsti.

SI RIFERISCE AL GIORNO SUCCESSIVO A QUELLO DI PUBBLICAZIONE.

BOLLETTINI RECENTI:

Per sfogliare tutti i bollettini precedentemente pubblicati, è possibile consultare questa pagina.

RISCHIO Incendi Boschivi

  • INIZIO: 01/06/2021
  • FASE: PREVENZIONE e REPRESSIONE
  • TERMINE: 31/10/2021

CAMPAGNA AIB 2020 – Attività di analisi, prevenzione, repressione e lotta attiva agli incendi e delle condizioni di suscettività all’innesco e alla propagazione degli incendi boschivi nel territorio comunale, provinciale e regionale.

la CAMPAGNA "AiB 2021" inizierà tra:

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

RSS della Direzione Generale della Protezione Civile BOLLETTINO DI PERICOLO INCENDI

Il bollettino viene pubblicato quotidianamente dal Centro Funzionale Decentrato (CFD) della Regione Sardegna – tramite RSS – indicando le 26 zone di rischio distinte in quattro livelli di pericolosità: bassa, media, alta ed estrema. Il bollettino viene emesso esclusivamente durante la Campagna AIB estiva entro le 16.00 del pomeriggio.

LA PUBBLICAZIONE DEI BOLLETTINI RIPRENDERÀ REGOLARMENTE DAL 31 MAGGIO 2021.

Per sfogliare tutti i bollettini precedentemente pubblicati, è possibile consultare questa pagina.

Domenica 11 ottobre 2020, a causa dell’emergenza COVID-19 e per minimizzare la possibilità di assembramenti e rispettare il distanziamento fisico e sanitario senza rinunciare alla vicinanza sociale, l’edizione 2020 di IO NON RISCHIO si è tenuta in digitale.

Il sistema più efficace per difendersi da un rischio è conoscerlo.

La PROTEZIONE CIVILE OLMEDO ha trattato un tema molto importante per la popolazione della Regione Sardegna: il RISCHIO ALLUVIONE.

SEI PREPARATO?

Dipartimento della Protezione Civile

Le informazioni qui di seguito sono pubblicate attraverso il servizio RSS del Dipartimento della Protezione Civile e si riferiscono alle 10 più recenti, divise per categoria. Per maggiori informazioni è necessario consultare il sito ufficiale.

Il Giornale della Protezione Civile è un quotidiano on-line indipendente che si occupa di protezione civile in senso ampio e di soccorso in generale, diventato un punto di riferimento per gli operatori e per i cittadini.

Il giornale tratta notizie e approfondimenti che spaziano dalla cronaca all’attività delle associazioni, dalla politica nazionale a quella locale, dall’emergenza alla formazione, dalle tematiche del volontariato a quelle delle professioni del soccorso, comunicazione e prevenzione, dalla ricerca all’innovazione tecnologica e altro ancora.

Le informazioni qui di seguito sono pubblicate attraverso il servizio RSS e si riferiscono alle 10 più recenti, per maggiori informazioni è necessario consultare il sito ufficiale.

error: Protezione Civile Olmedo | Copyright © 2020