FAQ – Domande e Risposte

Le Frequently Asked Questions – meglio conosciute con la sigla FAQ – sono letteralmente domande poste frequentemente.

In questa sezione del nostro portale potete trovare le risposte alle domande più importanti che ci sono state rivolte, per maggiori informazioni su tutti i temi non trattati all’interno di questa pagina ti invitiamo a contattarci.

Cos'è la Protezione Civile?
La “protezione civile” è l’insieme delle attività messe in campo per tutelare l’integrità della vita, i beni, gli insediamenti, gli animali e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni che derivano dalle calamità: previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi, gestione delle emergenze e loro superamento. La protezione civile non è un compito assegnato a una singola amministrazione, ma è una funzione attribuita a un sistema complesso: il Servizio Nazionale della Protezione Civile.

Istituito con la legge n. 225 del 1992 il Servizio Nazionale ha come sue componenti le amministrazioni centrali dello Stato, le Regioni e le Province Autonome, le Province, i Comuni, le Città metropolitane e le Comunità montane. Dal 2 gennaio 2018, Il Servizio Nazionale è disciplinato dal Codice della Protezione civile (Decreto legislativo. n.1 del 2 gennaio 2018), con il quale è stata riformata tutta la normativa in materia.

Chi fa parte della Protezione Civile?
Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, le Forze Armate, le Forze di Polizia, gli enti e istituti di ricerca di rilievo nazionale con finalità di protezione civile, anche organizzati come centri di competenza, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e il Consiglio nazionale delle ricerche; le strutture del Servizio sanitario nazionale; il volontariato organizzato di protezione civile iscritto nell’elenco nazionale del volontariato di protezione civile, l’Associazione della Croce rossa italiana e il Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico; il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente; le strutture preposte alla gestione dei servizi meteorologici a livello nazionale, costituiscono le strutture operative.

Il Servizio Nazionale opera a livello centrale, regionale e locale, nel rispetto del principio di sussidiarietà. Il contesto territoriale del nostro Paese, soggetto a una grande varietà di rischi, rende infatti necessario un sistema di protezione civile che assicuri in ogni area la presenza di risorse umane, mezzi e capacità operative in grado di intervenire rapidamente in caso di emergenza, ma anche di operare per prevenire e, per quanto possibile, prevedere eventuali disastri.

Di cosa si occupa la Protezione Civile OLMEDO?
La prima risposta all’emergenza, qualunque sia la natura e l’estensione dell’evento, deve essere garantita a livello locale, a partire dalla struttura comunale, l’istituzione più vicina al cittadino.

La PROTEZIONE CIVILE OLMEDO si occupa di ambiti specifici:

  • ANTINCENDIO, che comprende le classi operative relative a aree boschive e/o di interfaccia, aree industriali, vigilanza vedette mobili, vigilanza vedette fisse e auto formazione
  • OPERATIVITÀ SPECIALE, che comprende le classi operative relative a ecologia/ambiente, chimico/biologico, industria e impianti, strutture civili e viabilità, evacuazioni ed esodi, logistica in emergenza compresa quella sanitaria, cucine, elettricità, idraulica, carpenteria, falegnameria, etc, movimentazione mezzi speciali e trasporto

Quando però l’evento non può essere fronteggiato con i mezzi a nostra disposizione, si mobilitano i livelli superiori attraverso un’azione integrata e coordinata: la Provincia, la Prefettura, la Regione, fino al coinvolgimento dello Stato in caso di emergenza nazionale.

Di quali MEZZI e ATTREZZATURE dispone la Protezione Civile OLMEDO?
  • FORD Ranger Rover 2.2 (6 Speed, 4×4), dotato di:
    – Modulo Antincendio, dotato di serbatoio da 400 litri e 1 naspo da 100 metri con lancia antincendio a due modalità, vaporizzatore e lancio diretto
    – Modulo Idrogeologico, dotato di idrovora e 5 manichette da 25 metri cadauna, per l’aspirazione dell’acqua e la messa in sicurezza di tutti gli ambienti allagati
    – Modulo Radio VHF/UHF
    – Modulo Rimorchio (carrello) centinato
  • Dotazione DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), quali:
    – Completo ignifugo (stivali, pantaloni, giacca, guanti e sottocasco)
    – Maschera antifumo con filtro e visiera
    – Occhiali di protezione antincendio
    – Casco di protezione
  • Attrezzatura da campo per la prima ristorazione
  • Carrello officina
  • Decespugliatore (x2)
  • Estintori a polvere e/o anidride carbonica (x5)
  • Gazebi (x3)
  • Gruppo elettrogeno da 3kW (230V) alimentato a benzina con autonomia di 12 ore
  • Gruppo elettrogeno da 5kW (230V / 380V) alimentato a diesel con autonomia di 12 ore
  • Idropulitrice
  • KIT medici per il supporto al primo soccorso
  • Motopompa (x2) con motore a scoppio per aspirazione acqua e la messa in sicurezza di tutti gli ambienti allagati
  • Motosega (x3)
  • Tavoli e panche pieghevoli
  • Tenda a struttura pneumatica a 3 archi “LANCO AZF 29” per Maxi Emergenze, dimensione 29 m²
  • Torre faro estensibile fino a 5,5m
  • Vasca autoreggente per rifornimento elicottero antincendio da 32000 litri

Domande Specifiche

Quì di seguito sono riportate tutte le domande che ci sono state rivolte dalla popolazione, se non trovi le risposte che stai cercando ti invitiamo a contattarci per ulteriori chiarimenti.

Sono un cittadino, in caso di emergenza posso contattare la Protezione Civile Olmedo?

SI, puoi contattare la Protezione Civile Olmedo per SEGNALARE un’emergenza, la nostra sede operativa contatterà le autorità preposte alla gestione dell’emergenza che in caso mobiliteranno le nostre forze.

IN CASO DI PERICOLO IMMINENTE, è obbligatorio contattare direttamente le autorità competenti attraverso:

  • 112, Arma dei Carabinieri – NUE (Numero Emergenza Unico Europeo)
  • 113, Polizia di Stato – Soccorso Pubblico di Emergenza
  • 115, Vigili del Fuoco: da chiamare in qualsiasi caso di incendio, persone disperse o che abbiano bisogno d’aiuto immediato (dispersi in montagna, laghi, fiumi, grotte ecc.), in caso di incidenti stradali, in caso di allagamenti o calamità naturali e in generale in situazioni di pericolo, in caso la chiamata viene inoltrata al numero competente
  • 118, Emergenza Sanitaria – Ambulanza / Soccorso Sanitario
  • 1515, Incendi Boschivi: da contattare se avvisti un incendio all’interno di un’area boschiva o in caso di emergenze ambientali, animali compresi
  • 1530, Guardia Costiera: per l’emergenza in mare è attivo il numero blu 1530 su tutto il territorio nazionale, chiamandolo si attiverà la Capitaneria di porto competente che provvederà a raccogliere i dati per intervenire tempestivamente
Posso contattare la Protezione Civile Olmedo per ottenere informazioni o fare segnalazioni?
SI, la Protezione Civile Olmedo può fornire al cittadino tutte le informazioni di cui è nostra competenza (maggiori dettagli nella pagina dedicata), puoi contattarci attraverso questa pagina.

SI, puoi contattarci per effettuare delle segnalazioni a livello locale, tuttavia è giusto ricordare che per emergenze specifiche (incendi, mediche, etc.) è bene evitare perdite di tempo e rivolgersi immediatamente a:

  • 112, Arma dei Carabinieri / NUE (Numero Emergenza Unico Europeo)
  • 113, Polizia di Stato / Soccorso pubblico di emergenza
  • 115 (Vigili del Fuoco), da chiamare in qualsiasi caso di incendio, persone disperse o che abbiano bisogno d’aiuto immediato (dispersi in montagna, laghi, fiumi, grotte ecc.), in caso di incidenti stradali, in caso di allagamenti o calamità naturali e in generale in situazioni di pericolo, in caso la chiamata viene inoltrata al numero competente
  • 118, Emergenza Sanitaria / Ambulanza / Soccorso Sanitario
  • 1515, da contattare se avvisti un incendio all’interno di un’area boschiva o in caso di emergenze ambientali, animali compresi
Mi si è allagata la cantina, posso contattarvi?
SI, puoi contattare la Protezione Civile Olmedo per SEGNALARE un’emergenza, la nostra sede operativa contatterà le autorità preposte alla gestione dell’emergenza che in caso mobiliteranno le nostre forze.

IN CASO DI PERICOLO IMMINENTE, è obbligatorio contattare direttamente le autorità competenti attraverso:

  • 115 (Vigili del Fuoco), da chiamare in qualsiasi caso di incendio, persone disperse o che abbiano bisogno d’aiuto immediato (dispersi in montagna, laghi, fiumi, grotte ecc.), in caso di incidenti stradali, in caso di allagamenti o calamità naturali e in generale in situazioni di pericolo, in caso la chiamata viene inoltrata al numero competente
  • il Comune di Olmedo

La Protezione Civile Olmedo si occupa, sulla base dei bollettini regionali, di prevenzione e mitigazione dei rischi e soccorso in caso di emergenza quando attivata dal Dipartimento Provinciale e/o dal Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna, oppure anche dal Comune di Olmedo quando è operativo il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) durante le emergenze.

Ho avvistato un principio di incendio, posso contattarvi?
SI, puoi contattare la Protezione Civile Olmedo per SEGNALARE un avvistamento, la nostra sede operativa contatterà le autorità preposte alla gestione dell’emergenza che in caso mobiliteranno le nostre forze.

CONSIGLIAMO di contattare direttamente le autorità competenti attraverso:

  • 115 (Vigili del Fuoco), da chiamare in qualsiasi caso di incendio, persone disperse o che abbiano bisogno d’aiuto immediato (dispersi in montagna, laghi, fiumi, grotte ecc.), in caso di incidenti stradali, in caso di allagamenti o calamità naturali e in generale in situazioni di pericolo, in caso la chiamata viene inoltrata al numero competente
  • 1515, da contattare se avvisti un incendio all’interno di un’area boschiva o in caso di emergenze ambientali, animali compresi

Si tenga presente che la Protezione Civile Olmedo non ha competenza diretta nelle emergenze derivate da incendi (sia in territorio urbano o extraurbano), infatti dipende esclusivamente dal Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna, oppure anche dal Comune di Olmedo quando è operativo il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) durante le emergenze.

Posso bruciare delle sterpaglie all'interno del mio terreno?
DIPENDE: le prescrizioni regionali antincendio della Regione Sardegna (deliberazione n°22/3 del 23/04/2020) stabiliscono indicazioni e regole dettagliate per la disciplina relativa agli abbruciamenti di stoppie, di residui colturali e selvicolturali, di pascoli nudi, cespugliati o alberati, nonché di terreni agricoli temporaneamente improduttivi e delle manifestazioni pirotecniche nel periodo di elevato rischio.

Nel periodo di “elevato pericolo di incendio boschivo”, dal 1 giugno al 31 ottobre, è fatto ASSOLUTO DIVIETO di:

  • accendere fuochi o compiere azioni che possano provocarne l’accensione (comprese le cosiddette lanterne volanti o similari)
  • smaltire braci
  • gettare dai veicoli, o comunque abbandonare sul terreno, fiammiferi, sigari o sigarette e qualunque altro tipo di materiale acceso, o allo stato di brace, o che in ogni caso possa innescare o propagare il fuoco
  • fermare gli automezzi con la marmitta catalitica a contatto con sterpi, materiale vegetale secco o comunque con materiale soggetto ad infiammarsi per le alte temperature

Nel restante periodo dell’anno, ovvero al di fuori del periodo di “elevato pericolo di incendio boschivo”, sono vietate quelle azioni che per condizioni meteorologiche, stato della vegetazione e pericolosità degli attrezzi, mezzi e strumenti utilizzati, possono provocare un incendio boschivo.

Per MAGGIORI INFORMAZIONI e/o ottenere AUTORIZZAZIONI SPECIALI, è necessario contattare il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna.

Posso richiedere alla Protezione Civile Olmedo l'autorizzazione per gli abbruciamenti?

NO, la Protezione Civile Olmedo non può rilasciare nessuna autorizzazione.

L’unico ente che può rilasciare questa autorizzazione è il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna, previa compilazione della richiesta.

Il Comune di Olmedo rientra nel territorio di competenza della Stazione Forestale di Alghero (SS):

Se hai bisogno di scaricare il MODULO per la richiesta di autorizzazione di abbruciamento, clicca qui.

Non abiti all’interno del Comune di Olmedo e hai bisogno di conoscere la Stazione Forestale più vicina? Consulta questa pagina!

 

Sono vittima di un incidente stradale o sto prestando soccorso, posso contattarvi?
SI, puoi contattare la Protezione Civile Olmedo per SEGNALARE un’emergenza, la nostra sede operativa contatterà le autorità preposte alla gestione dell’emergenza che in caso mobiliteranno le nostre forze.

IN CASO DI PERICOLO IMMINENTE, è obbligatorio contattare direttamente le autorità competenti attraverso:

  • 112, Arma dei Carabinieri / NUE (Numero Emergenza Unico Europeo)
  • 113, Polizia di Stato / Soccorso pubblico di emergenza
  • 118, Emergenza Sanitaria / Ambulanza / Soccorso Sanitario
Ho trovato degli animali che hanno bisogno di aiuto, posso contattarvi?
SI, puoi contattare la Protezione Civile Olmedo per SEGNALARE un’emergenza, la nostra sede operativa contatterà le autorità preposte alla gestione dell’emergenza che in caso mobiliteranno le nostre forze.

IN CASO DI PERICOLO IMMINENTE, è obbligatorio contattare direttamente le autorità competenti attraverso:

  • 112, Arma dei Carabinieri / NUE (Numero Emergenza Unico Europeo)
  • 115 (Vigili del Fuoco), da chiamare in qualsiasi caso di incendio, persone disperse o che abbiano bisogno d’aiuto immediato (dispersi in montagna, laghi, fiumi, grotte ecc.), in caso di incidenti stradali, in caso di allagamenti o calamità naturali e in generale in situazioni di pericolo, in caso la chiamata viene inoltrata al numero competente
  • 1515, da contattare se avvisti un incendio all’interno di un’area boschiva o in caso di emergenze ambientali, animali compresi
Possiedo un locale commerciale, potete verificare se rispetto tutte le norme di prevenzione contro il COVID-19?
NO, la Protezione Civile Olmedo non ha nessuna competenza né in ambito sanitario, né in materia di sicurezza sul lavoro.

Per maggiori informazioni è necessario rivolgersi al Comando di Polizia Municipale oppure all’Azienda Sanitaria Locale (ASL).

Ho effettuato una donazione al Dipartimento della Protezione Civile, ne beneficia anche OLMEDO?

La Protezione Civile Olmedo è un’associazione di VOLONTARIATO che fa parte del Dipartimento della Protezione Civile operando principalmente all’interno del comune di Olmedo (SS) DIPENDIAMO dalla Regione Sardegna.

Le associazioni di volontariato NON beneficiano direttamente dei fondi del Dipartimento della Protezione Civile, ricevono dei rimborsi e/o finanziamenti dalle regioni di competenza e nel nostro caso la Regione Sardegna.

In caso di emergenze e conseguente attivazione del C.O.C. (Centro Operativo Comunale), la Protezione Civile Olmedo riceve rimborsi direttamente dal Comune di Olmedo per tutte le attività svolte e rendicontate durante le emergenze comunali.

Pertanto, la Protezione Civile Olmedo NON BENEFICIA delle donazioni destinate al Dipartimento della Protezione Civile Nazionale.

Come posso sostenere la Protezione Civile Olmedo?

SOSTENERE la Protezione Civile Olmedo significa contribuire all’impegno quotidiano dei volontari che mettono in campo il loro bene più prezioso, quali il tempo e la vita, in difesa della tua sicurezza e di quella del territorio in cui vivi ogni giorno.

Puoi sostenere le nostre attività e i nostri progetti con una DONAZIONE tramite BONIFICO BANCARIO:

  • RAGIONE SOCIALE: Protezione Civile Olmedo
  • INDIRIZZO: Corso J.F. Kennedy, 26 – 07040 Olmedo (SS)
  • CODICE FISCALE: 92146300907
  • IBAN: IT91X0101587490000070625799 (Banco di Sardegna S.P.A.)
  • BIC/SWIFT: SARDIT31XXX

In alternativa, puoi effettuare una DONAZIONE ONLINE tramite PAYPAL.

Puoi donarci il tuo tempo, le tue competenze, la tua capacità di fare del bene e la volontà di rendere il nostro pianeta un mondo più sicuro, diventando un VOLONTARIO della Protezione Civile Olmedo.

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata!

error: Protezione Civile Olmedo | Copyright © 2020